Guida per invitare un celiaco a cena

La celiachia è una intolleranza che influisce anche sulla vita sociale dei celiaci. Se oramai sono moltissimi i locali che offrono piatti senza glutine, il problema può essere quando si va a cena a casa di amici o parenti. Questo articolo è rivolsto a loro: non abbiate paura, avere a cena un celiaco è molto più semplice di come può sembrare. Esistono infatti intolleranze o allergie ben più complicate da gestire: la celiachia impone delle semplici regole, che nel quotidiano si traducono in sostanziali rinunce, ma che per chi invece ospita un celiaco a cena una sera significano solo un poco di organizzazione.

Prima cosa, la più importante: non trattate il celiaco come un malato perché di fatto non lo è. L'imbarazzo, ancora prima del glutine, è la prima cosa da eliminare per avere una cena o un pranzo perfetto. Il celiaco sa di esserlo e voi sapete che lui lo è, quindi non c'è niente da nascondere. Non è una condizione menomante, l'intolleranza al glutine: l'unico rischio è quello di rendere il pasto imbarazzante quando non ce n'è alcun motivo.

Seconda cosa: nessuna persona può esservi di aiuto nel preparare del cibo gluten free meglio del celiaco che avete invitato. La celiachia non è un tabù, quindi parlate con il vostro invitato, fatevi consigliare, e chiedetegli se ha delle preferenze, proprio come fareste se non fosse celiaco ma non gli piacesse, ad esempio, l'aceto o la panna. E' chiaro che l'intolleranza al glutine è qualcosa di più serio di una semplice questione di gusti e di palato, ma non c'è nessuna necessità di darle un peso eccessivo in una cena tra amici o parenti.

Terzo step: informatevi online. Su questo sito e su tanti altri ci sono moltissime ricette senza glutine da poter preparare e oramai ogni supermercato ha una reparto di prodotti senza glutine: non si deve andare più in giro per fredde farmacie alla ricerca di prodotti gluten-free, ma basta soffermarsi davanti l'apposito scaffale. Se usate solo prodotti garantiti come senza glutine e prodotti che in natura non contengono glutine, garantendo la normale pulizia degli strumenti da cucina per evitare contaminazioni con cibi con glutine, il risultato non può che essere un pasto adatto ai celiaci.

Per offire comunque una panoramica generale, ma non esaustiva, qui di seguito riportiamo alcuni alimenti che sono senza glutine e che possono essere usati come ingredienti.

Da evitare ovviamente nella preparazione dei piatti elaborati l'utilizzo di farine o ingredienti non gluten free.

Per i primi piatti si può usare la pasta di mais o di riso, oppure direttamente il riso stesso.
Per i secondi piatti si possono usare le carni di qualsiasi tipo, purché non lavorate. Le salsicce ad esempio possono contenere glutine in quanto "lavorate". Le uova e i formaggi freschi. Anche in questo caso da evitare se non garantiti quelli lavorati. Da evitare i formaggi fusi, a meno che garantiti.
Per quel che riguarda le verdure vanno bene tutte e in qualsiasi forma di conservazione: freschi, secchi, surgelati e conservati, purchè, anche in questo caso, non siano lavorati con alimenti contenenti glutine.

E' chiaro che tutti i prodotti garantiti sulla confezione come senza glutine possono essere usati senza problemi.

Come vedete gli ingredienti senza glutine sono molti e non c'è quindi nessun vero ostacolo nella preparazione di un pranzo o una cena per un invitato celiaco. 

Ribadiamo in conclusione la cosa più importante è di dare il giusto peso alla celiachia, che è una intolleranza alimentare seria, ma di non farsi condizionare e vedere la cosa come un problema insormontabile. La celiachia, dopo tutto, è una cosa con cui il vostro invitato fa i conti quotidianamente: per lui è la normalità; il problema è quindi più da parte vostra che suo.
Siate a vostro agio e farete sentire il vostro ospite a suo agio a sua volta.


loading...