Le crepes senza glutine: la ricetta

Le crepes senza glutine rappresentano una sfida in cucina per coloro che sono celiaci e non vogliono rinunciare al gusto.

 

Queste frittelle made in France, sono morbide e versatili e danno un gusto neutro. Infatti, sono ideali sia per le ricette salate, che per quelle dolci. Molto spesso vengono utilizzate con ricotta e spinaci, altre volte, magari arricchite con la crema al cioccolato. Sia i golosi che gli amanti invece del salato, non vogliono mai rinunciare a queste crepes. Talvolta, però chi soffre di intolleranza al glutine, deve cercare di creare un'alternativa in modo da realizzare le crepes che non gli facciano male. Queste crepes sono realizzate ad esempio, con farina di riso o di grano saraceno e con una serie di ingredienti. Possono essere arricchite con creme dolci, con una variante salate, con salumi o con verdure saltate e vari tipi di salse. La cosa importante è verificare sempre che all'interno di questi composti non ci sia mai glutine. Molto spesso, infatti, in alcune salse preparate potrebbe esserci la presenza di glutine: bene sempre andare a verificare cosa c'è e cosa no.

Ingredienti per le crepes senza glutine

Per realizzare delle ottime crepes senza glutine si può utilizzare la farina di riso per 200 grammi, sale, un quarto di cucchiaino, latte intero a temperatura ambiente per 350 grammi. Inoltre, sono necessarie tre uova medie e 50 grammi di burro. Per ungere la crepiera invece, serve un po' di burro quanto basta. In modo tale da renderla liscia ed evitare che si attacchi il composto. In generale, per ogni porzione le crepes contengono 214 calorie. Si possono fare sia dolci che salate, ma la ricetta di base può essere facilmente adattata.

Come preparare delle crepes senza glutine

La realizzazione delle crepes senza glutine avviene secondo una serie di fasi. Innanzitutto è necessario sciogliere il burro nel microonde oppure farlo a bagnomaria e metterlo da parte. Successivamente bisogna versare le uova all'interno di una ciotola. La fase seguente prevede di aggiungere il latte poco alla volta e poi, mescolare con una frusta. Il composto deve essere perfettamente amalgamato e solo quando è pronto, bisogna aggiungere il burro fuso. Il burro deve essere tiepido e non particolarmente caldo. Unito questo composto, si aggiunge la farina di riso poco alla volta continuando a mescolare in modo da non formare grumi. Inoltre, si aggiunge un quarto di cucchiaino di sale: il composto deve essere ancora una volta mescolato fino a quando non sarà pronto.

La cottura delle crepes gluten free

Le crepes gluten free devono essere fatte riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, una volta che il composto è pronto. Poi successivamente bisogna preparare la crepiera. Serve una crepiera di almeno 22 cm di diametro oppure una padella antiaderente. Bisogna metterci sopra un fiocco di burro e spalmarlo. Nel momento in cui è caldo, si mette un mestolo di composto, meglio se di piccole dimensioni. Poi con l'aiuto di un piccolo attrezzo si può distribuire il composto su tutta la crepiera. È bene non fare la crepes troppo sottile. Una volta cotte, vanno trasferite man mano nel piatto e possono essere conservate in frigorifero. La farina di riso può anche essere sostituita con quella di grano saraceno.

 


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service