Il sushi è adatto ai celiaci oppure no?

Molte persone mettono in dubbio se il sushi contiene oppure no il glutine. È una domanda più che legittima, in quanto questo piatto che è sempre più diffuso e modaiolo, rappresenta una serie di varianti. È proprio in virtù di queste varianti che si può dare una risposta e capire se il sushi contiene glutine oppure no. Quando parliamo di sushi ci riferiamo ad un piatto fatto soprattutto, da riso e pesce crudo. Proprio per questo, innanzitutto bisogna specificare che non è completamente senza glutine.

Tutti i segreti e gli aspetti gluten free del sushi

Per capire se il sushi è senza glutine oppure no, bisogna andare a capire come è composto un alimento servito a tavola. Come già detto, il sushi è fatto da riso e pesce crudo. Il piatto della specialità nipponica, però, potrebbe contenere anche una serie di ingredienti che hanno questo allergene. Il surimi e le salse sono quelli più a rischio. Quando parliamo di surimi ci riferiamo alla polpa di granchio e quindi, ad un alimento che ha una composizione un po' particolare. È fatto da un composto di pesce in cui ci sono anche diversi carboidrati. Tra questi vi è la farina di frumento. Nel frumento ovviamente, è presente il glutine e questo potrebbe essere un problema per chi soffre di celiachia. Ma il problema del sushi e glutine, non riguarda solo il surimi. Vi sono anche altri condimenti che potrebbero essere dannosi per chi soffre di intolleranze al glutine. Quando si consuma il sushi, infatti, si usa la salsa di soia. La soia è ricca di glutine e di conseguenza, non può essere utilizzata da coloro che hanno questa intolleranza. Un'attenzione particolare va fatta anche per l'aceto di riso. Spesso viene integrato con altri cereali o con fermentati di frumento che al loro interno hanno il glutine e questo è un altro problema per i celiaci.

Sushi e glutine, il problema della contaminazione

Tutti i cibi che vengono preparati per il sushi possono essere contaminati dell'allergene. Infatti, le marinature spesso presentano al loro interno dei carboidrati con la presenza di frumento. Questo porta ad una contaminazione del sushi e anche dei cibi che non hanno glutine, come ad esempio il pesce. Bisogna perciò fare una giusta attenzione. Alcuni ristoranti mettono in campo delle ricette di sushi gluten free che possono essere consumate anche da coloro che sono celiaci. Ecco perché allora bisogna sempre informarsi prima, per evitare qualunque rischio. Uno dei più grandi, riguarda la contaminazione. Anche se infatti, non ci sono cibi che contengono questa sostanza, talvolta il fatto che ci si trovi di fronte a altri cibi che invece ne sono ricchi, potrebbe comportare una contaminazione per chi ha la celiachia e potrebbe essere messa a rischio la salute. La cosa migliore prima di consumare il sushi, è perciò di informarsi in maniera molto precisa su quali sono i pezzi che possono essere mangiati e quali no. In genere, il sushi viene preparato contemporaneamente in tutte le sue parti. Perciò, in caso di dubbi, è bene evitare il consumo perché la contaminazione, come si sa, potrebbe interessare tutto il piano di preparazione.


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service