Ricetta di Carnevale, le castagnole senza glutine

Chi soffre di celiachia non può certo rinunciare a festeggiare il Carnevale. Ecco quindi come preparare delle golosissime e sfiziose Castagnole senza glutine. Le castagnole costituiscono i dolci di Carnevale più apprezzati e conosciuti in Italia. Sono chiamate così perché hanno la dimension e la forma appunto di una castagna. Solo dolcetti molto sfiziosi tipici dell'Italia meridionale, conosciuti in Veneto, Lazio ed Emilia Romagna. Sono molto antiche, tant'è che già nel 1684 si parlava di questo famoso dolce nelle ricette antiche, ovvero il Cuoco dei Farnesi e poi anche nei ricettari Latini così come emerge dal noto chef della casa reale degli angioini. Infatti, sono una sorta di struffoli alla romana, ovvero dei dolcetti che vengono fritti ma possono anche essere cucinati al forno. Si possono fare vuoti oppure riempi di crema o panna, ricoperti di zucchero oppure di miele. Per fare la corrispondente ricetta gluten free è necessario utilizzare farine particolari come esempio quella di riso.

Ingredienti per le castagnole gluten free

Separa le castagnole senza glutine è necessario procurarsi una serie di ingredienti. Innanzitutto 300 g di farina di riso, 1,100 millilitri di latte, 100 g di zucchero, una bustina di aroma alla vaniglia, una bustina di lievito, un bicchierino di rum, zucchero a velo e olio di semi di girasole. Una volta preparati tutti gli ingredienti bisogna iniziare a preparare questo piatto che richiede una preparazione di un po' di tempo. Di solito è necessario impiegare circa mezz'ora e poi dedicarsi alla cottura.

La preparazione delle Castagnole gluten free

Per preparare le castagnole gluten-free, bisogna iniziare mettendo in una ciotola l'uovo A un anno zucchero e vaniglia. Questo composto amalgamato per bene grazie all'utilizzo di alcune frutte punto quando il composto risulterà compatto, bisogna aggiungere lievito e farina di riso a pioggia. Una volta che gli ingredienti si sono amalgamati, si aggiunge piano piano il latte e poi il rum. L'impasto si lavora in modo da farlo diventare elastico è morbido. In un tegame per frittura, si scalda l'olio di semi di girasole messo in maniera abbondante. Si realizzano con le mani delle palline e poi si friggono fino a farle dorare per durata di circa 10 minuti.

I passaggi finali per le castagnole gluten free

Una volta che sono cotte, si fanno asciugare con l'aiuto di carta assorbente per cucina in modo tale da riuscire ad eliminare l'olio in eccesso. Si mettono sul piatto di portata e vanno spolverate con lo zucchero a velo. In altre occasioni si può anche scegliere di metterci il miele oppure di riempirle con della crema. L'importante però è che per realizzare le castagnole è sempre bene verificare che tutti gli ingredienti non abbiano all'interno questa sostanza. I dolcetti così preparati si possono conservare per un paio di giorni tutti vengono chiusi in un contenitore ermetico. E' assolutamente sconsigliato congelarle dopo la cottura, quanto piuttosto si può decidere di congelare l'impasto a porzioni o interamente per farle un secondo momento. Per la ricetta senza glutine delle Castagnole è anche consigliabile non metterci troppo zucchero perché già la farina di riso ha un sapore dolciastro.

 


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service