Buongiorno, ho bisogno di un aiuto e ringrazio anticipatamente chi saprà rispondermi.Vivo in Belgio, dove la tipizzazione molecolare degli alleli HLA (la genetica per verificare la predisposizione alla celiachia) è argomento pressoché sconosciuto. Io sono

Davide: Buongiorno, ho bisogno di un aiuto e ringrazio anticipatamente chi saprà rispondermi.Vivo in Belgio, dove la tipizzazione molecolare degli alleli HLA (la genetica per verificare la predisposizione alla celiachia) è argomento pressoché sconosciuto. Io sono celiaco e ho bisogno di sapere se i miei bambini siano geneticamente predisposti, così da monitorarli nel caso in cui lo fossero. Dopo innumerevole discussioni con pediatri e gastroenterologi che sostengono che non sia necessario fare la genetica in assenza di sintomi di celiachia (!), sono riuscito a trovare un dottore disponibile a prescrivermi una ricetta per le analisi. Tuttavia, il commento della genetista a margine del referto mi pare dica che i genomi ricercati non sono quelli più adatti a verificare la predisposizione alla malattia genetica.Mi sono rivolto nuovamente al gastroenterologo per delucidazioni, ma dopo avermi detto che avrebbe parlato con la genetista si è dato alla macchia e non è più rintracciabile. Non è mia abitudine richiedere pareri in ambito medico a un gruppo facebook, ma d’altra parte non ho scelta, sono sconsolato. Qualcuno che abbia una capacità di lettura un po’ più tecnica della mia, e che capisca il francese, potrebbe aiutarmi a capire se questo referto è valido e utile, oppure se devo caricare i bambini su un aereo e portarli a fare le analisi in Italia?Grazie infinite