Inserisci il tuo indirizzo email per essere sempre aggiornato con le ultime novità

Quale lietivito per celiaci senza glutine?

Laura :ragazzi, qualcuno sa se il lievito bertolini per dolci è consentito?

Sara : usa pedon o colombo e vai sicura
Laura : eh ma al supermercato c'era solo quello.. vorrei sapere se proprio quello è consentito
Sara : non credo sai...
Francesca : io uso pane degli angeli
Cmn : il pane degli angeli?mi sa che NON possiamo...se non erro!!!
Mimmo : Ne il Bertolini,ne il pane degli angeli ma san martino e Arpa...
Coccolandia : La Cameo, dichiara che tutti i lieviti a marchio Bertolini e Pane Angeli non contengono glutine
Mimmo : non sono nel prontuario....
Coccolandia : no, non ci sono. erano presenti e motivano la loro non adesione al prontuario AIC, dichiarando in etichetta la presenza di allergeni o loro contaminazione. esistono tantissimi alimenti senza glutine non presenti nel prontuario...
Sara : io non mi fido di chi non è in prontuario o non riporta la sctta senza glutine sulla confezione. Dato che posso preferisco comprare ditte che mi tutelano e che sono attente a noi!
Coccolandia : certo, la fiducia bisogna guadagnarsela!
Silvano : ... Pane Angeli in una mail ci diceva quali prodotti si e quali non sono gf!!!... sinceramente mi fido!!!
Vittorio : ragazzi non fossilizzatevi sul prontuario, le etichette ti dicono se contengono allergeni per legge! se non trovate può contenere tracce di cereali contenente glutine sono GF!!!!
Silvia : Vittorio, a me nn risulta assolutamente che sia così...:)!
Arcangela : Il pane degli angeli è consentito
Sara : Vittorio quello che tu dici sarà obbligatorio solo a partire dal 2012,per il momento è solo una scelta. Io mi fido solo di chi scrive senza glutine in etichetta,oltre ,che del prontuario, of corse.
Sara : Questo non significa fossilizzarsi ma essere coscienti e consapevoli.
Vincenzo : brava sara ...io aggiungo...che preferisco comprare prodotti con dicitura "senza glutine" o da protuario o con spiga barrata perche e' un mio modo personale di ringraziali del fatto di tenerci in considerazione ....invece di comprare prodotti di aziende che " ci snobbano" poi sinceramente la "pan degli angeli" ci ha snobbato brutalmente ....e non vi racconto la storia.... per principio non compro nessun loro prodotto...ci sono tantissime aziende anche migliori che producono gli stessi articoli e sono ottimi ...(pedon,fabbri,rebecchi...) e solo un fattore psicologico quando si parla di dolci si pensa senpra "pandegli angeli" -......per fortuna c'e' il libero commercio...
Coccolandia : sicuramente il prontuario è un punto di riferimento per numerosi celiaci e non solo! ma per quale motivo i numerosi prodotti dichiarati senza glutine dalle aziende ed inseriti nel prontuario, non riportano la dicitura "senza glutine" o "il prodotto non contiene glutine" in etichetta? sarebbe..... facilmente molto più semplice individuare il prodotto "consentito"!
Sara : Sai per quale motivo queste ditte non hanno il "coraggio" di mettere la scritta in etichetta? perché hanno paura della pubblicità inversa, purtroppo c'è ancora gente che se vede scritto senza glutine o "peggio" la spiga pensa che siano prodotti non buoni e ch enon vanno bene per chi non è celiaco!
Domitilla : vero :-(
Domitilla : ..
Coccolandia : così dai ragione a Vittorio Bazzano! se l'azienda non ha "coraggio" di scrivere senza glutine in etichetta e poi aderisce al prontuario, l'ho fa solo per una questione di business? mi sembra una motivazione infelice!
Sara : ma alla fine cosa muove un'azienda? ragazzi non stiamo mica parlando di enti di dame della carità o di aiuto. SOno aziende. L'importante è che tutelino il consumatore e che rispettino le regole e i ppm.
Sara : Cmq meglio loro che sono in prontuario di quelle ditte che prorpio se ne sbattono. O ti mandano la mail. O meglio ancora, come la MUller che finoa pochi mesi fa garantiva sul suo sito tutto una serie di prodotti. Scritta e sezione del sito dedicate ai prodotti senza glutine sono scomparsi dall'oggi al domani e al servizio clienti non danno risposte soddisfacenti... MA INTNATO MOLTA GENTE MANGIAVA I LORO PRODOTTI EPRCHè TROVAVANO SCRITTO SENZAGLUTINE SUL LORO SITO!
Coccolandia : se l'azienda produttrice dichiara che quel determinato prodotto è senza glutine, perchè dubitare? perchè dobbiamo pensare che "se ne sbatte"perchè pensare che non ci tuteli?. oppure aspettiamo serenamente il 2012! è alle porte, così potremo leggere in etichetta se il glutine è presente o meno
Sara : Io dubito di un'azienda che ad un certo punto toglie delle informazioni e non da spiegazioni
Mimmo : loro non hanno a cuore la nostra salute,ma hanno a cuore i loro interessi,parlo x esperienza..
Sara : Parole sante!
Coccolandia : ma loro chi? loro tutti?? allora perchè sponsorizzarle???
Sara : non ho capito la domanda...
Coccolandia : per capire quali sono quelle aziende che non tengono alla nostra salute: quelle che non sono in prontuario per scelta o quelle che sono in prontuario solo per questione di business, e/o quali altre
Silvano : ---allora quelle che entrano e poi lasciao perdere sono poco serie???... Sara la ragione sta sempre nel mezzo!!!...
Sara : e chi dice il contrario...ma la ragione in chi scirve una cosa su un sito e poi la toglie o a chi da info solo per telefono io non la darò mai! Preferisco fidarmi del prontuario e della scritta senza glutine. Almeno sono tutelata per legge! In caso poi un'azienda durante l'anno chiuda una linea di produzione o cambi qualcosa, cmq siamo informati dagli aggiornamenti del prontuario e nel caso di utilizzo improprio della scritta senza glutine scatta al denuncia ai Nas. Per il caso muller da me citato la cosa è stata scoperta per caso da una persona di uno dei nostri gruppi qui su fb....nessun avvertimento dalla muller.... e chissà quanti celiaci sono stati male!
Alex : buona sera =) volevo dirvi che io mi fido solamente del marchio con la spiga sbarrata...la scritta senza glutine non mi ispira molta fiducia =)
Silvia : Alex sbagli! perchè per scrivere senza glutine devono attuare tutta una procedura. Laura il bertolini era in prontuario tempo fa, come tutti i prodotti cameo-bertolini-paneangeli, poi la ditta per scelta commerciale ha deciso di non inserire i prodotti consentiti in prontuario, ma di inserire sulle confezioni la dicitura "può contenere tracce di glutine" in quelli potenzialmente contaminati. ora, alla luce delle nuove normative, possono scrivere senza glutine sulle confezioni dei prodotti consentiti, ma continuano a fare il contrario, con una dicitura che non è autorizzata dalla legge attuale. si metteranno in regola prima o poi??
Silvano : --- se proprio la devo dire tutta mi fido di quelli presenti nell'elenco del Ministero!!!...
Silvia : ma no silvano, apriti al mondo! c'è una decina di migliaia di prodotti che puoi prendere oltre a quelli con il bollino verde del ministero
Sara : http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_2397_listaFile_itemName_6_file.pdf
Sara : ecco le regole
Silvia : brava sara, perfetto!! me lo salvo nuovamente, sapevo di averlo visto ma chissà dove sta, nella miriade di files del mio pc
Silvano : Silvia la mia e' una provocazione!!!... da sempre contatto le ditte per avere info finora con grandi soddisfazioni!!!...
Coccolandia : C'è da scrivere un libro! Chiedo scusa in anticipo se mi dilungo troppo. Siamo partiti da una semplice domanda, alla quale solo la Cameo può dare una risposta chiara, oppure chi conosce ed usa il prodotto. Poi, se vogliamo sponsorizzare le aziende che sono inserite nel prontuario perchè anche con il loro contribuito economico danno una mano all'AIC, va bene che vengano pubbliccizzati ed invogliarne l'acquisto rispetto ad altri, ma evitiamo di dare risposte che disorientano ed possano allarmare il celiaco. Se scrivi alla Cameo ti da una risposta esaudiente
Coccolandia : quando nel prontuario un'azienda ha : uno stesso prodotto con diverso peso uno ?consentito? l'altro no; uno stesso prodotto ma con diverso lotto , uno ?consentito? l'altro no; diversi prodotti nella stessa filiera, produttiva, alcuni ?consentiti? altri di probabile contaminazione, mi sembra una cosa particolarmente strana oppure qualcosa non funziona o c'è sotto qualcos'altro mi ricordi quale sia la legge che ti tutela circa la presenza in prontuario di prodotti nei quali non vi è riportato in etichetta la scritta senza glutine? Ti risulta qualche azienda che abbia scritto impropriamente senza glutine? Perchè se così fosse bisogna farla conoscere ai più, proprio per la nostra tutela per quanto riguarda la Muller, alcuni dei suoi prodotti sono sicuramente senza glutine, se la Muller o qualsiasi al tra azienda non da informazioni, evitiamo di acquistarne i prodotti, poi sta a noi scegliere, come scegliamo le stesse CocaCola e Fanta, tutti noi le dichiariamo senza glutine, come prodotto proprio nel senso di marchio, nonostante non siano in prontuario, non abbiano la spiga barrata, non abbiano la scritta senza glutine!
Coccolandia : Sara quelle non sono le regole! Quello è un punto di vista dell'Associazione Industriali, le regole, sopratutto per i prodotti dietetici, vengono definite dal Ministero, unico ente che rilascia l'autorizzazione a produrre senza glutine. vorrei anche ricordare che per scrivere prodotto dietetico il contenuto di glutine non deve superare i 20ppm e non i 100ppm, e sono solamente quei prodotti inseriti nell'elenco Ministeriale