Dieta ad alto carico di glutine e esami del sangue incerti

Ciao a tutti, vorrei un consiglio. L'anno scorso mi hanno diagnosticato la celiachia dopo 36 anni di anemia gravissima ( emoglobina a 7,8 e ferro che arrivava normalmente a 2):in seguito ad un ricovero ospedaliero, anche mio figlio che ha tre anni e mezzo, ha eseguito i test sierologici della celiachia con tutti i valori positivi ma a basso titolo. A dicembre l'ho portato in centro specializzato di celiachia e mi hanno detto di sottoporre il bambino ad un carico di glutne per due mesi (il carico consiste nel mangiare almeno 150 gr. e più di alimenti glutinati al giorno).Rifacendo gli esami i valori dell'endomisio sono rimasti sempre positivi ma a basso titolo e le Iga da 10 sono passate a 20. Cosi' mi hanno detto sempre di continuare il carico di glutine:gli esami sono rimasti sempre quelli anz, nell'ultimo prelievo,l'endomisio era negativo. Cosa ne pensate?

Maria : ma una gastroscopia con biopsia?? è l'esame che toglie tutti i dubbi!
Sabrina : Ci capisco poco perchè ho scoperto la celiachia solo da un anno quindi non sono in grado di commentare la situazione che riportii...l'unica cosa che mi domando è come mai non gli hanno fatto gli anti-transglutaminasi a me risulta sia il test più attendibile e che ormai si preferisca agli altri.
Francesca : Se i valori sono aumentati è il caso che lo sottoponi ad una gastro... anche perchè non è il caso di sottoporlo a tutti questi continui stress alimentari! Fagli fare la gastro se è negativa bene se è positiva si elimina il glutine una volta per tutte! Comunque sinceramente per come la vedo io quello che stanno facendo a tuo figlio è da scienziati pazzi! Io non ho figli ma se solo ci provassero a martoriarlo con tutte ste analisi e questi bombardamenti di glutine li siluro in un nano secondo.... io ci ho sbattuto 3 anni sentendomi dire che non avevo niente e sono finita in ospedale come te ma a rischio trasfusione... e il genio di turno mi ha spacciata per anoressica! Basta considerare tutti i medici di geni incompresi cavolo!!! Ci sono medici bravi e medici teste di cazzo... a noi sta l'onere di capirlo e di regolarci di conseguenza!!!!!
Mimmo : Se questo è un centro specializzato è meglio che chiedi al primo medico che trovi lontano da quel centro. Piuttosto gastro con biopsia e dieta senza glutine dopo la gastro e ricontrollare i valori a 3 e 6 mesi!
Irene : mi unisco ai post.verificherei il fatto che sia davvero un centro così specializzato.il modo di muoversi mi sembra anomalo.dovrebbero farti fare anche la mappa genetica prima di far tutte queste prove! e soprattutto la gastro come dicono tutti.gli endomisio sono un po superati come test come hanno già detto le antitransglut sono più giuste oltretutto se ha un deficit di iga come sembra certi esami possono venire negativi ma in realtà non lo sono.devi fare le transglutaminasi igg non iga quando le iga sono molto basse
Daniela : Antiendomisio e Transglutaminasi .Biopsia intestinale .Questi gli esami per la diagnosi .Mi sembra una follia far assumere un carico di glutine.Auguri.
Marinella : ciao Chiara volevo farti una domanda anch'io come te ho l'anemia con ferro a5 ed emoglobina a 8,6 che nn sale mai nonostante cure di ferro, be il mio medico curante mi ha spedito dall'ematologo nonostante gli ho detto che ero risultata celiaca e questo era un efetto collaterale ma è giusto quello che mi ha detto lui?
Francesca : il problema non è cosa ne' pensiamo, ma cosa dicono i medici.attenzione questa malattia non è un'opinione se è positivo è positivo, senti il parere di qualche altro medico
Marzia : Consiglio ripetere gli esami l'antiendomisio non può diventare negativo senza dieta priva di glutine...

Tutti i contenuti reperibili su celiachiaitalia.com hanno solo un fine divulgativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Copyright © 2007 - 2014 - All Rights Reserved.