Celiachia nella regione Lazio, al via alla spesa nel supermercato con la tessera sanitaria

Buone notizie per i cittadini che soffrono di celiachia nella Regione Lazio. A partire dal primo luglio 2020, nel proprio territorio, potranno spendere i buoni mensili anche all'interno dei supermercati. Basterà solo la tessera sanitaria per riuscire a fare gli acquisti che servono. Le persone con celiachia che si trovano nella regione Lazio avranno a disposizione tanti prodotti dedicati ed inoltre, potranno anche risparmiare su questo piano di alimentazione. Per fare in modo che la misura sia possibile, nel corso degli ultimi mesi tutti domiciliati nella regione Lazio oppure residenti, potranno avere l'erogazione dei prodotti senza glutine, purché siano iscritti nel registro nazionale. I clienti potranno gestire il credito a loro disposizione per la spesa di acquisto di prodotti gluten free presentando semplicemente la tessera sanitaria.

Il sistema di acquisto nella regione Lazio

A partire dal primo luglio 2020, nella regione Lazio la tessera sanitaria presentata direttamente al supermercato andrà a sostituire il cartaceo sia nella grande distribuzione che nei negozi della piccola distribuzione. Le farmacie convenzionate con le Aziende Sanitarie della Regione daranno la possibilità di svolgere gli acquisti che si desiderano per i prodotti senza glutine. Un passo avanti molto importante che aiuta coloro che devono fare i conti con l'intolleranza al glutine. Infatti, è importante scegliere sempre prodotti che rientrano nell'ambito di quelli certificati dell'Associazione Italiana Celiachia.

Regione Lazio, le novità del provvedimento

Il consigliere regionale del Lazio, Antonello Aurigemma ha spiegato come questo provvedimento sia stato fortemente voluto dalla maggioranza proprio con lo scopo di semplificare la vita di queste persone. La norma non solo fa in modo che la Regione possa adeguarsi ad altre Regioni d'Italia che di fatto già hanno questo tipo di sistema ma permetterà anche di risparmiare molto sulle risorse. Nel Lazio si vedranno tante lungaggini di tipo burocratico, un risparmio notevole sui prodotti gluten free acquistati. Eppure il problema relativo alla celiachia nel Lazio è tutt'altro che di poco conto. Basti pensare che vi sono 21 mila celiaci.

I dati della celiachia nella regione Lazio

I dati nella regione Lazio sono molto alti. Come già accennato, parliamo di 21mila casi e quindi la regione risulta la seconda italiana per numero di intolleranze al glutine. La Lombardia invece, è la prima regione in Italia che ha 38400 casi di celiachia rilevati. In generale comunque, in Italia secondo i dati aggiornati nel 2018 e diffusi dal Ministero della Salute, i celiaci sono 214 mila circa, un dato destinato a crescere anche perché molti non hanno ricevuto la diagnosi e non sanno ancora di avere questa patologia relativa all'intolleranza al glutine. Intanto, quello che è certo è che anche la ricerca cerca di aiutare coloro che soffrono di questa patologia autoimmune. Un'altra cosa sicura è che oramai da qualche anno la politica sta facendo il possibile per migliorare la qualità della vita, di coloro che soffrono di celiachia ed aiutarli nella gestione del proprio piano alimentare.

 


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service