A Treviso una nuova Unità Operativa per i pazienti celiaci

A Treviso nel settore Gastroenterologia, si è deciso di attivare nuovi ambulatori per le patologie pancreatiche e la celiachia. Il boom di casi di celiachia ha fatto rivoluzionare completamente la sanità nel Veneto. Infatti, adesso grazie all'impegno della ASL del territorio, l'obiettivo è quello di potenziare il supporto per le persone affette da intolleranze al glutine. A Treviso per questo l'azienda sanitaria ospedaliera ha deciso di attivare nuovi ambulatori proprio dedicati alla celiachia. Saranno presenti medici di medicina generale, oltre anche a specialisti. Tutto è iniziato con l'attivazione presso l'unità operativa di Gastroenterologia dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. L'ambulatorio della malattia celiaca, si concentra molto sui problemi di diagnosi sospette e anche sulle problematiche che devono affrontare coloro che hanno questa patologia autoimmune,

Gli ambulatori di celiachia a Treviso

Il primario dell'Unità operativa di Gastroenterologia dell'ospedale ca' Foncello di Treviso ha spiegato quanto siano importanti questi nuovi ambulatori. Infatti, la malattia celiaca oggi giorno colpisce una persona ogni 150 abitanti in tutta Italia. Nell'azienda ospedaliera di Treviso, ci sono almeno 6000 persone che hanno questo tipo di patologia. Poi ci sono circa un 20% di utenti che invece non ne sono consapevoli. L'ambulatorio nasce con lo scopo anche di individuare nuovi pazienti, nonché di tenere sotto controllo e sensibilizzare generalmente la popolazione su questo tema. Lunità operativa nasce dalla collaborazione con i medici di medicina generale che devono imparare a leggere i sintomi prima di muoversi in questo senso. Inoltre, all'interno della stessa Unità Operativa, si è deciso di attivare anche un ambulatorio per le malattie pancreatiche. È importante riuscire a tenere sotto controllo questo rischio evolutivo e i problemi di questo genere. In particolare, coloro che soffrono di malattie pancreatiche possono ritrovarsi davanti alle cisti pancreatiche, almeno nel 15% dei casi, per la popolazione sopra i 65 anni di età.

Le analisi controlli per gli affetti da celiachia

A Treviso, coloro che sono affetti di celiachia potranno trovare uno sportello multifunzionale davvero unico per cercare di dare finalmente delle risposte a questa patologia autoimmune, non solo i controlli, ma anche l'individuazione di tutti i pazienti. Un'altra cosa importante è che nel giro di poco tempo e senza grandi pretese, si avrà la possibilità di poter essere subito inseriti nei controlli e nella diagnosi necessaria. Questo sportello ospedaliero sulla celiachia, può essere anche un ottimo modo per essere informati in merito alla celiachia. Infatti la regione Veneto mette disposizione degli utenti, così come altre regioni italiane, dei buoni di acquisto per i prodotti gratuiti, come un aiuto da parte dello Stato. Attraverso lo sportello all'ospedale e in collaborazione con l'Associazione Italiana Celiachia che avrà quindi la possibilità di avere a disposizione tutte le informazioni per i buoni acquisto di prodotti senza glutine, per coloro che soffrono di questa patologia. Basterà fare la richiesta, documenti alla mano e seguire quelle che sono le linee generali messe in campo dalla regione Veneto sulla distribuzione dei bonus gluten-free.

Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service