Mc Donald senza glutine: cosa può mangiare un celiaco?

Anche il colosso dell’alimentazione mondiale da street food, Mc Donald si è adeguato a quella che sta diventando una intolleranza che colpisce quasi una persona su 100. Si tratta della celiachia e dell’impossibilità totale, per i malati, di ingerire il glutine e quindi qualsiasi sostanza e alimento che possa contenerlo.

Andare da Mc Donald poteva essere diventato proibitivo per i celiaci, invece ora si può trovare nel menu anche il prodotto gluten free: il Gluten Free Burger. Si tratta di un panino composto di pane senza glutine, farcito al suo interno di due fette di formaggio filante che racchiudono a loro volta due hamburger di carne bovina. Pe la massima sicurezza anche nella preparazione, il Gluten Free Burger viene preparato all’interno degli stabilimenti dell’azienda Schar, leader mondiale nella preparazione degli alimenti senza glutine. Il prodotto viene confezionato poi chiuso in maniera ermetica.

I ristoranti della catena Mc Donald si limitano esclusivamente al riscaldamento del prodotto, all’interno di appositi forni separati. La presenza di un prodotto senza glutine all’interno della catena di street food più diffusa e famosa al mondo è una conquista per tutti coloro che non volevano rinunciare a frequentare il Mc Donald ma allo stesso tempo erano prima costretti a farlo, a causa della mancanza della possibilità di mangiare cibo che non fosse con il glutine. Dunque la rivoluzione consiste nel fatto che la celiachia sta diventando sempre più una malattia alla quale non si può girare il viso e far finta che sia solo un disturbo.

Si tratta di una intolleranza alimentare che può portare a gravi conseguenze, quindi esige che sia diagnosticata in tempo e combattuta con una dieta idonea ed adeguata. E’ importante quindi anche che la ristorazione, a qualsiasi livello, riconosca tale malattia e si adegui con menu senza glutine, ugualmente appetitosi.


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service