Batteri e celiachia, un legame che potrebbe svelare la cura

Vi sarebbe un legame particolare tra batteri e celiachia. Secondo un nuovo studio, la celiachia è causata da un errore del sistema immunitario che non permette di distinguere tra glutine e batteri. In pratica, il corpo va ad agire con il sistema immunitario contro se stesso, per combattere la presenza di glutine. Questa sostanza viene vista dall'organismo come una minaccia. E' proprio questo sistema a essere la base per gli scienziati per capire in quale modo andare a combattere la patologia. Uno studio più recente ha messo in evidenza è confermato che ci potrebbe essere un legame tra la presenza di alcuni batteri e la celiachia. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Una reazione autoimmune, lo studio sulla celiachia

Secondo uno studio australiano condotto a Melbourne dalla Monash University pubblicato anche sulla rivista scientifica Nature structural and molecular biology l'esposizione ai batteri potrebbe comportare lo sviluppo della celiachia per quelle persone che sono disposte a livello genetico per questa malattia. Il 30% delle persone che hanno una predisposizione genetica èper la celiachia, svilupperanno una malattia in maniera quasi certa. Infatti, lo studio dimostra che ci sono delle persone geneticamente predisposte per tale tipo di patologia autoimmune. Inoltre, il fatto che l'intestimo arrivi in contatto con determinati i batteri potrebbe trasformare la loro possibilità di diventare celiaci, in certezza. Del resto, quando parliamo di celiachia, ci riferiamo sempre ad una reazione autoimmune al glutine, ovvero il complesso proteico formato da glutenina e gliadina, che si trova in sostanze come grano ed orzo. Quando vedono questa sostanza nell'intestino tenue danno vita a una risposta immunitaria in maniera esagerata che diventa infiammazione e va a guastare i villi intestinali. In questo modo, l'area dell'intestino tenute non può assorbire le sostanze nutritive e quindi non si riuscirà poi a sopravvivere. Perciò, andare a capire quando si verificano le condizioni per la comparsa di tali reazioni immunitarie è molto importante. Lo studio condotto in Australia fa un passo avanti fondamentale in questo senso.

Il legame tra glutine e batteri, ecco cosa hanno scoperto gli scienziati australiani

Chi è un forte legame tra celiachia e batteri che bisogna considerare. Secondo gli scienziati australiani, le proteine che compongono alcuni batteri a livello molecolare sono molto simili al glutine. Quindi andando a isolare i recettori dei linfociti T nei pazienti celiaci e gli scienziati hanno notato che i linfociti sono confusi da questa somiglianza e quindi reagiscono a questi batteri ed al glutine allo stesso modo. Ecco perché quindi, il sistema immunitario inizia a comportarsi in maniera aggressiva. Il problema è che causano infiammazione all'intestino, non solo nei confronti di quei batteri ma anche quando si presenta il glutine. Ecco perché quindi secondo gli esperti, bisognerebbe agire proprio sui linfociti T. C'è un legame che potrebbe dare anche una soluzione nei confronti della malattia cronica, così grave. I ricercatori stanno cercando nuove strategie terapeutiche, tant'è che è quasi pronto anche un farmaco sperimentale che blocca l'interleuchina 15 o mediatore delle segreteria che potrebbe essere la svolta contro tale patologia. Una soluzione che potrebbe salvare la vita a 200 mila persone in Italia soltanto.

 

 


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service