Natale per i celiaci, la ricetta degli struffoli senza glutine

Le vacanze di Natale sono per i celiaci spesso motivo di stress perché non è possibile mangiare dei prodotti tipici della tradizione rispettando però la propria dieta senza glutine. Di certo, non si può fare a meno di evitare il glutine, nemmeno a Natale. Ecco perché bisogna rivisitare le ricette tradizionali in un'ottica gluten free. Le ricette sono davvero numerose oramai e sono diventate pane quotidiano per tutti coloro che soffrono di questa intolleranza e vogliono però godersi il Natale in pieno, da un punto di vista anche del gusto e del sapone.

Ricetta degli struffoli senza glutine

Gli struffoli senza glutine devono essere realizzati con attenzione. Si può dare la possibilità ai celiaci di mangiare questo dolce della tradizione partenopea legata al Natale senza però dimenticare di fare attenzione che la dieta gluten-free venga rispettata. Gli struffoli devono però essere fatti proprio come la tradizione classica, basta però fare attenzione gli ingredienti scelti. Di sicuro, mangiare gli struffoli ricchi di miele e di confettini colorati, sarà quel senso natalizio molto atteso e amato da chi attende questa festa tutto l'anno.

Gli ingredienti degli struffoli senza glutine

Gli struffoli senza glutine devono essere fatti con 400 grammi di un mix senza glutine di farine, un pizzico di sale, tre uova intere, un tuorlo, 60 grammi di zucchero, 60 grammi di margarina o di burro, una bustina di vanillina, miele, rum, confetti colorati per decorazione, olio per friggere.

Procedura per preparare gli struffoli senza glutine

Per preparare degli struffoli senza glutine davvero gustosi, bisogna impiegarci un po' di tempo in quanto la procedura è abbastanza lunga e notoriamente, complessa. Bisogna mescolare in una ciotola uova, zucchero, margarina, vanillina, sale e rum, il tutto con l'aiuto di fruste o di una forchetta. Gli ingredienti vanno inseriti in questo ordine. Man mano andare da aggiungere un po' di farina e l'impasto deve essere lavorato in modo tale che diventi omogeneo e liscio. Alla fine delle operazioni, il composto va coperto con la pellicola e va fatto riposare per circa 30 minuti. Dopo questo tempo si può iniziare la vera e propria lavorazione degli struffoli che devono essere rigorosamente fatti a mano, così come previsto dalla tradizione napoletana.

Realizzare gli struffoli gluten free

Per realizzare gli struffoli, bisogna staccare dei pezzetti dell'impasto, in modo tale da ottenere dei piccoli tocchetti che hanno la forma tipica di questo dolce. Gli struffoli devono essere fritti fino a quando non saranno dorati e poi messi in un tegame antiaderente ricco di miele sciolto a caldo e con i confettini colorati. Una volta fatti raffreddare, il miele prenderà di nuovo la sua consistenza e imprigionerà questi piccoli tocchetti in una pioggia di confetti colorati. Un modo particolare per festeggiare la tradizione con un dolce napoletano oramai diventato famoso in tutta Italia. Anche coloro che soffrono di celiachia potranno gustare questo piatto senza preoccuparsi di alcun tipo di conseguenza, visto che deve essere fatto con prodotti senza glutine e si può anche optare per realizzarlo senza lattosio, ovvero con specifici prodotti vegetali.

 


Elenco ministeriale dei dispositivi medici.
ESTA Service