Volevo chiedervi una cosa...visto che e' arrivata la conferma della biopsia che la bimba e' celiaca ora dobbiamo fare gli esami del sangue noi...e oggi una...

Volevo chiedervi una cosa...visto che e' arrivata la conferma della biopsia che la bimba e' celiaca ora dobbiamo fare gli esami del sangue noi...e oggi una dottoressa mi ha messo un dubbio in testa...qualcuno di voi ha mai avuto come sintomi dei giramenti di testa simil-labirintite? Ma labirintite non e' perche' escluso dagli accertamenti. Grazie!!! (15:36:25 02-02-2012)

Paola : ciao Sara, io diagnosticata da pochissimo e calcola che ho 43 anni. Sì ho avuto parecchi capogiri (non così forti come la labirintite pero') quando ho incominciato ad avere nausee ed il tutto associato anche a tachicardia ed a volte anche a senso di oppressione tipo asma (che non ho ..) Io ho pensato fosse dovuto a debolezza causa manzanza di ferro... pero' non so. CIAO
Valentina : Guarda...dai racconti che ho sentito la celiachia porta tantissimi disturbi diversi e non solo gastrointestinali! (io nn ne avevo) quindi tutto è possibile! :)
Maria : Ciao anche io quando l'ho scoperta a 15 anni....non avevo molti disturbi gastrointestinali.....ma problemi alla vista un anno prima di scoprirla ma avevo la dermatite erpetiforme( come tante punture di insetto)
Norma : Paola Vigna, ciao ho 43 anni, a me la celiachia è stata diagnosticata 6 anni fa. Ho sempre avuto problemi intestinali ( fin da piccola vomito, dolori, diarrea), come te ho sempre avuto vertigini che mi provocano nausea, a volte non riesco ad alzarmi dal letto e anche da sdraiata mi sembra che si muove tutto intorno a me specialmente se chiudo gli occhi. Provo anche io un senso di oppressione al petto, a volte il cuore comincia a battermi fortissimo e mi tremano le gambe e le braccia. Sono anemica e nonostante la dieta i valori non sono mai tornati alla normalità, ho sempre attribuito a questo stato di debolezza gli episodi di vertigini ma non ne sono sicura nemmeno io.
Paola : Patrizia Jenco come ti capisco.. stessa cosa anche a me, anche se i problemi intestinali li ho avuti solo da piccola e poi non piu' ecco perche' sono arrivata a 43 anni senza che nessuno me l'abbia diagnosticata (nonostante anemia cronica, calcificazioni al cervello e tante altre cose) Purtroppo sono a dieta solo da 20 giorni e so che ci va tempo prima che le cose vadano a posto.. per ora sto male come prima...
Norma : Sara Grassi, ciao Sara ho letto il tuo post, mi spiace per la tua bimba che dalla foto sembra piccina. Io sono celiaca e mio figlio che ha 10 anni ogni anno deve fare il test, non è ancora positivo ma i valori sono piuttosto allegri. In riferimento alla tua domanda ti dico da diagnosticata con notevole ritardo rispetto ai problemi sviluppati nel corso nella mia vita (ho 43 anni, diagnosticata 6 anni fa), i sintomi possono essere tanti e non necessariamente gastrointestinali. Personalmente ho avuto: pressione artteriosa alta già da ragazzina, valori molto bassi di ferro, potassio, glicemia ecc. perchè non assimilo perfettamente i valori nutrizionali di ciò che mangio, nonostante la dieta non ho risolto il problema, dermatite erpetiforme,attacchi violentissimi di cefalea ( a 16 anni ho dovuto lasciare la scuola per un periodo), crisi di ipoglicemia ( il valore scendeva a 40), vertigini accompagnate da nausea, stato di malessere generale senza capire cosa ti fa star male, tachicardia, diarrea ( anche 15 volte al giorno), rapidissima perdita di peso corporeo ( anche 10 kg in una settimana ), tiroide di Hascimoto, perdita di capelli, gonfiore addominale nonostante il sottopeso con parecchio gas intestinale accompagnato da dolore, scarsa resistenza allo sforzo fisico, forte sensibilità al glutine (sento subito anche le piccole quantità). Tieni presente che stavo già male da piccola ma nessuno ha capito quale fosse il mio reale problema. Per quanto riguarda la tua piccola il fatto di essere stata diagnosticata in tempo dovrebbe risolvere ogni cosa, mi hanno sempre detto che i bambini che seguono una corretta alimentazione aglutinata avranno una vita normale, senza risentire dei problemi che il morbo celiaco può causare. Ti faccio tanti auguri
Norma : Paola Vigna, mi diaspiace, è ancora poco tempo devi aspettare almeno 6 mesi. Quando è stata diagnosticata a me ero ridotta malissimo, la glicemia a 40 mi costringeva ad andare sempre al pronto soccorso continuamente, in quel periodo avevo la pressione altissima. All'inizio sono stata seguita da dottori non molto competenti, ogni volta che dicevo di stare male mi rispondevano che era normale, questa situazione è andata avanti per 2 anni. Fortunatamente subito dopo ho conosciuto la mia attuale gastroenterologa che mi ha rimessa in sesto. Per quanto riguarda i problemi intestinali li ho ancora perchè oltre al morbo celiaco ho anche una colite cronica, non posso mangiare moltissime cose come latte, formaggi, frutta e verdura, non posso bere niente di gasato, non posso mangiare legumi,fritti,sughi e cioccolata, praticamente sto bene solo se mangio pane asciutto tostato e bevo tè. Che meraviglia! Ciao e tanti auguri.
Paola : Patrizia io in confronto a te sono strafortunata ! Mi spiace.... meno male che esistono dottori competenti... un abbraccio a te a Sara ed alla sua bambina . Per fortuna che l'hanno diagnosticata da piccola, risolvera' il problema con la dieta senza l'insorgere di altri problemi Un abbraccio e tanti auguri a tutte !
Sara : Patrizia Jenco mia figlia ha 14 mesi, ha iniziato ad avere problemi subito dopo lo svezzamento (a maggio), prendeva poco peso e aveva scarso appetito, pensavamo che dovesse abituarsi al cibo ma ad agosto il ped ha voluto fare tutti gli esami e sono risultati alterati quelli della celiachia...li abbiamo ripetuti 3 volte perchè all'inizio erano lievemente alterati...lunedì scorso le hanno fatto la gastro e venerdì è arrivato il referto della biopsia che ha confermato!!! Io devo dire grazie al ped che ha capito subito che qualcosa non andava...
Norma : Devo dire che ultimamente le diagnosi di celiachia sono più frequenti rispetto a tanto pempo fa, anche se la settimana scorsa parlando con la mia gastroenterologa mi diceva che ci sono un sacco di persone non ancora diagnosticate perchè non sanno di essere celiache, dipende dai disturbi accusati, addirittura è diventato test di rito quando ci sono casi di infertilità. Io ho 43 anni, a 17 anni ho perso inprovvisamente 10 kg in una settimana con gravi problemi intestinali, la diagnosi di allora è stata: colite nervosa causata da un forte esaurimento e anoressia. Naturalmente nessuno mi dava retta quando dicevo di non sentirmi esaurita e sopratutto di non essere anoressica. Mi hanno mandata dal neurologo il quale voleva curarmi con il valium ( 20 gocce 3 volte al giorno ). Fortunatamente non ho mai preso farmaci perchè erano del tutto inadeguati per mio reale problema, non ti dico nel corso degli anni quante altre diagnosi errate sono state fatte. Ti saluto a ti faccio tanti auguri per la tua piccola.

loading...