Inserisci il tuo indirizzo email per essere sempre aggiornato con le ultime novità

Dubbio amletico: meglio dei famaci o la dieta senza glutine?

Andrea
se qualcuno arriva a vi dice che abbiamo trovato il sistema per come farvi tornare come eravati prima ad non essere più celiaci, a condizione di prendere farmaci, voi cosa fate accettereste? io no. rifiuto la proposta e vado avanti

Anna
dipende....

Daniele
se parli di un farmaco testato i cui effetti collaterali (soprattutto nel lungo periodo) sono minimi..... Accetterei!

Daniele
logicamente mi riferisco solo ad una cura UFFICIALE riconosciuta a livello internazionale (es: l'attesissima pillola)

Ursula
dipende se li devo prendere regolarmente no, ma se con una pastiglia una volta ognitanto posso mangiare quello che voglio alora si

Anna
se devo prendere un farmaco per un periodo limitato si altrimenti no.....

Daniele
‎...comunque sarebbe bello poter SCEGLIERE! :)

Anna
invece mi sa tanto che nn sceglieremo nulla......

Sara
io la prenderei

Anna
‎@sara lo faresti anche se dovessi prenderla a vita?

Sara
si, tanto prendo già l'eutirox a vita!

Daniele
anche io prendo l'eutirox....a vita!

Laura
la pillola che stanno studiando non è una cura, è un palliativo che ci permetterà di mangiare ogni tanto cibo con glutine! e gli studi stanno andando avanti, se ne parla nell'ultimo numero di "celiachia notizie", stanno per iniziare la fase 3!! :)

Monica
Anche io rifiuto e vado avanti.......

Sara
LA pillola in sperimentazione è UNA TANTUM e si potrà usare solo in caso di necessità.. ma la domanda posta era un'altra, tra l'altro del tutto ipotetica e la mia risposta è legata alla domanda di andrea non alla pillola in sperimentazione.

Laura
ma guarda che non avevo nulla contro di te :) mi faceva piacere solo precisare, per tutti coloro che sono curiosi di sapere... :) comunque io una tantum credo che la prenderei la pillola, ma davvero solo per delle occasioni particolari, per assaggiare die cibi speciali :)

Sara
Tranquilla, avevo capito, solo ch ela domanda di andrea era un'altra...;)

Sara
cmq anche io prenderei la pillola che stanno sperimentando se fosse commercializzata...soprattutto quando sono fuori per lavoro(sempre) ejheje

Vincenzo
infatti la soluzione migliore e' la pillola nei momenti particolari ...pizzate cerimonie di vario tipo....anche perche nella quotidianeta' ovvero quando si ta a casa la celiachia e'una cosa inesistente....

Francesca
Io prendere farmaci..

Francesca
‎(prenderei)

Daniela
io continuerei a mangiare gluten free oramai mi sono abituata

Silvano
‎...risponderei ...ma va ..... : )))

Daniele
allora qui si apre un altro bel quesito: <> ... la scelta è molto soggettiva....potremmo scoprire che gradualmente diventerebbero particolari anche momenti di quotidiana normalità :))

Anna
per me sarebbe proprio nel quotidiano l'uso della pillola....

Daniele
eh ma la nuova pillola non sembra pensata per un uso quotidiano di lungo periodo....

Anna
eh lo so sarebbe troppo bello..... xò potrebbero inventare una cura che faccia sparire la celiachia :-(

Francesca
Se fosse una tantum, io la userei per quei cibi che, con tutta la più buona volontà, proprio non si riescono a "duplicare"

Silvano
‎...Anna credo che l'interesse prevalga sulla nostra salute!!!...sarebbe una buona ancora di salvezza per le situazioni disperate!!!

Francesca
Ma non avrebbe tanto interesse una farmaceutica a produrre una cosa del genere?

Anna
hai ragione Silvano...il fatto è che le situazioni sono all'ordine del giorno....

Michela
io la prenderei una tantuma prima di mangiare 50 panzerotti quelli che non mangio da 10 anni!hihihih

Livia
Michela i panzerotti si possono rifare uguali. Basta la buona volontà. Me li fece una signora....Bravissima

Livia
Tanto dicono che la farina 00 sia una delle peggiori in generale, che è meglio mangiare altri tipi di farine, per cui....Cerco di vederla in questa prospettiva. Per me fare strappi alle regole è puro masochismo. Dopo anni mi sono resa conto di essermi dimenticata il sapore dei vecchi cibi. Se li riassaggiassi, continuerei a fare confronti e mi sembrerebbe di stare perennemente a dieta

Michela
lo so che potrebbero essere uguali, ma quelli dei bar... sono irraggiungili!

Livia
Se potessi farti assaggiare quelli preparati da quella signora....Guarda, sono insuperabili

Roberta
io la prenderei quando sono invitaa a casa di persone e non c'è molto per me. E alle feste grosse!

Valentina
Per quanto mi riguarda continuerei a mangiare senza glutine a vita! Anche se la "pillola" fosse riconosciuta a livello internazionale secondo me non risolve il problema anzi...l'unica cura veramente senza controindicazioni per noi celiaci è la dieta senza glutine! E poi non si può dire che oggi non si trovi di tutto...il mercato dei prodotti sg ha fatto dei passi da gigante negli ultimi 20 anni.

Roberta
a casa continuerei a mangiare sg e continuerei ad andare nei ristoranti aic quando possibile...ma se ci fosse una pillola una tantum andrei in vacanza molto più tranquilla!!e mi farei ogni tanto delle scorpacciate di cibo glutinatissmo ogni tanto...

Fabio
IMMEDIATAMENTE!!!!! mi sono già rotto di stare attento all'aria che respiro fuori casa!!!!!

Fabio
ed ho pure l'impressine che in tutte queste risposte ci sia anche tanta ipocrisia, come si può non voler guarire al costo di una pillola???

Bolognesi
una tantum la prenderei....

Livia
‎Fabio non dare dell'ipocrita a delle persone che non conosci, grazie.

Vanna
scusate...la celiachia x me è una seccatura, stress e tantaltro,..mi piacerebbe nn aver problemi quando esco con gli altri, quindi come si fà x il lattosio la benedetta pillola risolverebbe mille problemi!(mi accontenerei di poche volte!)ciaooo

Manuela
comunque diciamocelo.. questa benedetta pillola risolverebbe tanti problemi! ad esempio io in tutti gli anni di università non ho mai preso un panino con i colleghi al bar.. ogni volta dovevo tornare a casa, mangiare e tornare in facoltà an...

Valentina
‎Manuela ti capisco....anche io ho avuto di questi problemi, anche se penso che (come stanno facendo in questi ultimi anni) qualsiasi posto frequentato da molte persone debba garantire pasti senza glutine. La mia diffidenza riguardo questo argomento sta nel fatto che il più delle volte le medicine curano una cosa e ne creano problemi ad altre...personalmente preferisco stare attenta all'alimentazione.

Alexandra
‎...per me mangiare senza glutine è una condizione normale fin dall'infanzia, in più il cibo con glutine in gran parte mi disgusta... ho un'alimentazione mista tra l'asiatico e il mediterraneo con riso al posto della pasta quindi non sento la mancanza di niente in particolare... userei una ipotetica pillola occasionalmente, o per concedermi sfizi che mi sono vietati (che so, un couscous) o nelle situazioni di emergenza o in viaggio quando ho qualche problema. Per il resto non saprei nemmeno mangiare "normale". La menata vera è quando il glutine è nascosto in cibi naturalmente senza glutine: in spagna in una paella il cuoco mi disse che c'era galletta del marinaio sciolta nel brodo di cottura, mannaggia