Inserisci il tuo indirizzo email per essere sempre aggiornato con le ultime novità

Celiachia e sensibilità al glutine, c'è differenza?

Ada :Celiachia e intolleranza al glutine: che diferenza c'è?

Domitilla : credo nessuna
Domitilla : nel senso che la celiachia è un'intolleranza permanente al glutine ...
Ada : La mia amica ha fatto i test allergologici ed è risultata intollerante al glutine, grano, graminacee ma le hanno detto che non c'entra niente con la celiachia ....
Susha : eh pure io sapevo così...che la celiachia è un'intolleranza al glutine
Isidoro : anche per me non c'era differenza, poi ho trovato questo http://cucinasemplicemente.it/?p=1022 la differenza è tanto sottile quanto sostanziale
Andrea : bho poca informazione
Laura : si beh anche io proprio oggi ho scoperto l'esistenzadi questa "sensibilità al glutine"... credo che sia comunque una trattazione recente..
Andrea : si chiama sensitive gluten
Laura : o gluten sensitivity :)
Andrea : giusto cosi gluten sensitivity
Andrea : io penso che il nostro mondo sia affascinante, almeno a me mi affascina tanto
Laura : il nostro mondo??? eheheh intendi la Terra o il nostro intestino? :p
Andrea : il mondo nel senso senza glutine e tutto quello che lo circonda
Laura : :)
Nutrizionista : Sarò poco scientifica ma cercherò di far capire da differenza: Le intolleranze sono "dose sensibili", un consumo esagerato di un determinato alimento la fa scatenare. La celiachia è definita cosi' ma ha le stesse caratteristiche di un allergia , cioè scatenata dal sistema immunitario che inizialmente colpisce il glutine ma successivamente attacca se stesso, da qui il termine di patologia auto- immune.
Silvano : ... brava Nutrizionista Milano!!!...
Gisella : scusi Nutrizionista Milano, ma come si può capire allora se si è celiaci o gluten sensitivity?? a me hanno detto di essere celiaca da qualche anno, ma io continuo ad avere seri dubbi a riguardo! c'è qualche esame specifico che posso fare?
Nutrizionista : Cara Gisella leggi il seguente articolo http://www.lanutrizione.it/html/cnt/it/News_network.asp?dtl=556
Riccardo : Ada sinceramente quando vado a mangiare fuori e devo segnalare il mio problema dico sempre che sono intollerante al glutine... sarà una fissazione stupida ma dire "sono celiaco" mi mette tremendamente molto più a disagio...
Daniela : +che altro se si dice che si è celiaci c'è il rischio che nn capiscono ahahah..
Riccardo : vabbè quello purtroppo è scontato! Vi racconto questa: qualche anno fà poco tempo dopo la diagnosi, ancora molto disorientato, entro in un bar tavola calda panineria e quant'altro e chiedo al titolare del bar: senta siccome sono celiaco, non è che magari c'è qualcosa che posso mangiare, non so magari fate delle insalate??? e lui mi fà: ma fatti un bel panino!!! e io: guardi forse non mi sono spiegato bene ma non posso mangiare il pane... e lui: ma vabbè che problema c'è, basta che togli via la mollica!!! al che mi sono girato e me ne sono andato nel più totale sconforto... adesso mi viene da ridere a pensarci ma in quel momento stavo quasi per piangere:)
Daniela : ineffetti nn aveva capito un cappero ahhaha
Nutrizionista : Prima si cresceva a pane e olio ed è impensabile per molti che un sano alimento come il pane possa far male...Carina la barzelletta Riccardo!
Alessia : Riccardo , la superficialità della gente è senza limiti............